Soap session – After Eight

Sapone After Eight per 800 gr di grassi

DSCF1681

olio d’oliva 350 gr
olio di cocco 200 gr
strutto 100 gr
burro di cacao 50 gr
burro di karitè 50 gr

NaOH 111 gr (sconto 6%)
Acqua 240 gr

Al nastro
burro di karitè
20 gr di cioccolato amaro per la parte scura
50 gr oleolito menta
mix di ossidi per marrone
O.e. Menta 10 ml

La soda è stata quantificata sul totale di grassi presenti nella ricetta. Ricordatevi di calcolare sempre le aggiunte al nastro (karitè, oleoliti ecc). Quando dovete aggiungere materiale solido fondetelo (cioccolato, karitè ecc) o stemperatelo (polveri, fiori) in un cucchiaio d’olio tenuto da parte.

Io uso la tabella di soapcalc, che permette di aggiungere in formula anche fragranze e attivi. Spuntate su NaOH (soda caustica), per evitare errori di calcolo.

 

Annunci

20 pensieri su “Soap session – After Eight

      • http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=55&t=18694
        Se puoi fallo fuori casa o tieni tutto aperto, versa la soda nell’acqua piano o rischi che ti si spacchi il contenitore (se lo fai in cucina metti il contenitore nel lavandino), non respirare i vapori della soda (che sembra una stupidata, ma fanno girare la testa), copri il tavolo di lavoro di carta di carta di giornale e tieni sempre i guanti, anche durante la pulizia finale. Quando hai finito di lavorare pulisci tutto con aceto e tienine una bottiglia sempre sotto mano (può servire da tampone alla soda). Le norme di sicurezza che mi sono dimenticata sono sicuramente sulla pagina che ti ho linkato, imparale a memoria :D
        Non ne fare meno di 700/800 gr e fai una ricetta semplice per iniziare, anche un modo olio d’oliva (il mio primo al cacao se vedi non è bello). L’importante è che ti ricalcoli la soda in base ai grassi che usi, stai attenta perchè alcuni calcolatori sono impostati sul koh, invece vanno sempre settati su naoh.
        Il calcolo soda va fatto su tutti i grassi che metti in ricetta (anche su quelli aggiunti al nastro), tutte le aggiunte (miele, cacao, colori, fragranza) vanno fatte dopo il nastro.
        Per decori e multistrato aspetterei il secondo, se vuoi colorarlo puoi provare con il cacao (ma macchia), cioccolato (sbiadisce molto con la stagionatura), o spezie varie (non tante perchè possono essere irritanti). Se usi la mica ne basta un cucchiaino stemperato in olio, ma alcune virano colore. Io ho usato miche di mineraliberi e mi hanno retto (quindi anche quelle gisellamanske e affini tedeschi). Non fare troppo affidamento sugli alimentari perchè reggono poco la soda (tipo blu e verde tornano gialli).
        Se hai altre domande chiedi pure :D

      • troppa grazia ^_^ in tutto questo ne ho uno al nocino a stagionare da due mesi che penso farà il volo nel secchio :( tristissima me.. non ho ancora capito cosa ho sbagliato

      • :/ no che peccato. Io ovviamente non potrei esserti d’aiuto nel capire l’errore visto che sono alle primissime armi,fortuna che la mia compagna di avventure è più esperta di me altrimenti prevedevo guai a non finire ç_ç

  1. E’ da un paio di estati che vorrei cimentarmi nella preparazione del sapone, (dopo ben due esami di chimica organica in cui puntualmente brancolavo nelle reazioni di saponificazione :D), sono inceppata per caso su questo blog e ti volevo fare i complimenti, sia per le cosine che crei tu sia per le analisi sui prodotti e sulla filosofia del biologico e del veg in generale e anche sul voler essere un blog indipendente senza diventare l’ennesima marchettara di aziende di cui nessuno sentiva il bisogno. Davvero sono rimasta colpita, ti metto subito nella mia lista dei preferiti.
    Alba

    P.S L’unica cosa che non mi è chiara è dove comprare la soda caustica, hai dei suggerimenti?

    • Grazie ^_^ Pensa che ho iniziato a fare il sapone solo perché mi interessava il processo di saponificazione :D La soda si trova in barattoli da un chilo dal ferramenta o in qualche supermercato fornito.

      • Ho scoperto che mio padre ne ha un sacco e la usa per il restauro dei mobili. Un’altra domanda, dove compri le materie prime tipo karitè, burro di cacao? Su internet?

  2. questo sembra buonissimo…
    prima di partire dovrò trovare il modo di corromperti per provare un paio di tuoi saponi, ho deciso.
    (intanto, quando vuoi vedo di spedirti il cosgard. può interessarti anche della fitocheratina?)

    • Grazie *_* I saponi che ho fatto fino ad ora li ho regalati tutti prima che mi sommergessero (a parte lo scrausone al cacao che non lo vuole nessuno). Ne ho fatto uno ieri e ne ho in programma altri due prima di partire, posso spedirtene un paio appena passano la prova ph. Per le materie prime mi sono rifornita di tutto in settimana, alla fine ho preso anche il cosgard nonostante abbia già due flaconcini di conservante -.-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...