Speak Squeak Creak – Pink make-up remover

struccante1

Grazie ai ratti ora vivo in una dimensione spaziotemporale ottocentesca. Hanno mangiato ogni cosa, quindi se dovessi metterci tempo ad accettare i commenti sapete il motivo.

Ad ogni modo ricetta ^_^

Acqua a 100
Gomma xantana 0.5
Glicerina 2
Olio di cocco 10
Olio di riso 5
Burro di karitè 4
Tocoferolo 1
Olio d’oliva 5
Montanov 68 5
Gel d’aloe 5
Betaina 7
Pantenolo 1
Phenonip 0.5
Fragranza e colore qb

Ph 6

Preparate la fase a, disperdendo la xantana nella glicerina e aggiungendo acqua lentamente per formare il gel.

Portate la fase grassa e acquosa a 70/80°, versate a filo i grassi nel gel frullando estruccante3 mescolando. Continuate a mescolare il composto fino a completo raffreddamento e aggiungete a filo la betaina mescolando pianissimo per evitare la formazione di bolle. Aggiungete la fase C, evitando oli essenziali e fragranze troppo aggressive per la zona oculare.

La consistenza è quella di un latte detergente molto denso, non brucia gli occhi, nel caso dovesse bruciare portate a ph 7.  Io mi trovo molto bene, non strucca le impalcature waterproof (quello solo cocco in purezza o i burri), ma il trucco normale riesce a toglierlo egregiamente e lascia la pelle molto morbida.

La betaina è un tensioattivo, potete sostituirlo con un tensioattivo delicato che non bruci gli occhi.

Ricordatevi che gli struccanti (e l’olio) sciolgono il trucco e lo spostano, non lo fanno sparire magicamente, quindi se non usate un tensioattivo lavatevi sempre il viso.

struccante2

Edit 2015 – Erano gli albori delle mie formulazioni. Vi sconsiglio questo quantitativo di betaina (tensioattivo) in un prodotto che va a contatto con gli occhi, brucia tantissimo. E’ sufficiente mantenersi su 3/4gr. Se volete utilizzare comunque un tensioattivo sgrassante cercatene uno che non bruci gli occhi.

Per allietare le vostre serate 

Annunci

7 pensieri su “Speak Squeak Creak – Pink make-up remover

  1. Ciao, mi son trovata qui facendo delle ricerche varie. Mi potresti dare un dritta sugli emulsionanti che possono andar bene per questa ricetta tra questi: meliglucosio sesquist.,alcool cetilico, ewocream, Base Auto-emulsionante di olio di nocciolo di albicocca (inci:Glyceryl Stearate Citrate, saccarosio stearato, Polyglyceryl-4 Cocoate, alcool cetilico, sodio ricinoleato)? Nel senso, non li ho mai usato per le preparazioni specifici per gli occhi e quindi non so se fanno male.

    • ciao! metilglucosio sesquistearato accoppiato ad alcool cetilico. l’ewocream è un emulsionante per acqua in olio, l’emulsionante di nocciolo di albicocca non l’ho ancora provato.
      se fai un latte detergente controlla bene il pH, è la prima causa di bruciore.

    • Ciao, che io ricordi no. A meno di strafalcioni abominevoli, quando modifico una ricetta di solito lo scrivo in un edit in grassetto sotto o in mezzo all’articolo. L’ho modificato adesso per distanziare le fasi e ho aggiunto una riga all’edit sulla betaina, a 7 mi sembra davvero troppa. Per il gel d’aloe secondo me 4/5 è sufficiente, non lo metto nel latte detergente da diverso tempo, ma non credo di aver mai superato i 5gr per 100 di prodotto.
      Questa ricetta in generale andrebbe rivista, metterei almeno un attivo lenitivo, meno tensioattivo, o un paio bilanciati, troppi grassi (starei su un 15/18 massimo, 25 sono un’enormità) e troppo burro di karitè.
      Era una delle prime che facevo, si vede, non è bilanciata benissimo.

  2. io ho betaina e maprosyl 30, secondo te a che percentuale dovrei usarli?
    e grazie per i consigli, diminuirò i grassi e aggiungerò anche un pò di niacinamide e proteine del grano, grazie per i tuoi consigli

    • Prego ^_^ Se lo usi per struccarti gli occhi non metterei tensioattivo, se lo usi per il viso o lo vuoi mettere ugualmente farei solo betaina a 3. Non metterei niacinamide in un latte detergente, in un prodotto a risciacquo è un po’ sprecata e sugli occhi è un po’ aggressiva (a me sul contorno un po’ da fastidio). Se li hai potresti aggiungere allantoina (0.20/0.30) o bisabololo (0.50).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...