Luxury SPA crema cacao e miele

Eccoci a una delle prime ricette natalizie, una crema corpo/capelli da tenere in posa e risciacquare, per rimanere morbidissimi e avvolti da una nuvola di cacao.
Quella che vedete in foto è già stata divorata, posso darvi una ricetta senza provarla prima? :3

fanghiciocc2

Per dovere di cronaca l’idea originale è sua, io ho cambiato alcuni ingredienti in funzione della ricetta.

Fase A
Olio di riso 5
Olio di macadamia 2
Olio di cacao 2
Olio di cocco 4
Burro di karitè 4
Alcool cetilstearilico 4.5
behentrimonium chloride 2
Esterquat 5
Cacao amaro 15
Fase B
Acqua a 100
Glicerina 5
Allantoina 0.3
Gomma guar 0.50
Inulina 1
Miele 5
Fase C
Sodio jaluronato 3
Parabeni in fenotiassenolo 0.7
0e arancio amaro 10 gocce
Fragranza vaniglia gf 2 gocce

fanghiciocc1

Il procedimento è lo stesso di un balsamo, si prepara la fase acquosa disperdendo allantoina e inulina in miele e glicerina, si aggiunge tutta l’acqua e si versa a pioggia la gomma.
La gomma può essere trattata anche come la xantana, io mi trovo meglio in questo modo.
La guar gonfia subito, specialmente in acqua calda, se volete potete aiutarvi con il frullatore.
Nel contenitore dove frullerete (che possa andare a bagnomaria) mettete emulsionanti, condizionanti e oli.
Mettete a bagnomaria fino a trasparenza delle perle del condizionante, aggiungere il cacao sugli oli caldi e versate la fase acquosa a 75° sulla fase grassa, frullando.
Continuate a mescolare fino a raffreddamento e aggiungete sodio jaluronato, fragranze e conservante.
Ho mantenuto il conservante leggermente più alto per la presenza di miele e cacao.

La crema è un trattamento pre o post bagno, ci si spalma per una decina di minuti e ci si risciacqua con un getto tiepido, la pelle rimane morbidissima grazie ai condizionanti e al miele e profumata leggermente di cioccolato, vaniglia e arancio.
Non è curativa o ha qualche funzione particolare, è semplicemente una coccola che mi sono concessa.
Sporca tantissimo, ma basta un getto d’acqua calda per eliminarla dalla superficie della vasca.
Si può usare anche come impacco per capelli molto corposo, sicuramente non come crema corpo, vi sporcherebbe.
Al posto del cacao si può usare una quota (alta) di cioccolato fondente che non contenga zucchero (in quel caso doppiamente occhio ai conservanti).
Ho pensato che arancio e vaniglia si sposassero bene con il cioccolato, ma volendo ci vedo bene anche qualcosa di pepato.
L’ho provata come maschera viso, mescolata a un cucchiaio di caolino, per me è molto idratante, troppo, ma a una pelle molto secca potrebbe piacere (in quel caso occhio a fragranze e oli essenziali, non superate le percentuali d’uso).
Se preparate una maschera con questa ricetta fatela una tantum, l’ho provata e non supera il mese.
Mi è piaciuta così tanto che finirà tra i regali di natale del parentado.

La ricetta originale prevede l’uso della xantana, io ve lo sconsiglio. Ho provato a farla e ha ricottato, puntate su gelificanti che non creino problemi con i condizionanti (guar, carragenine ecc).

Io non ho disperso benissimo la polvere, non ha fatto grumi, ma la crema non è lucidissima, se volete essere sicuri aggiungente anche un bagnante (!% dovrebbe bastare). Io l’ho fatta un paio di mesi fa e ancora regge, vi consiglio comunque di conservarla entro 3/6 mesi per sicurezza (anche se i fanghi a giugno li vedrei poco).

Non riproducibilissima agli inizi, ma spero vi sia piaciuta ^_^
Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...