Crema per pelle molto secca e coadiuvante per psoriasi

La ricetta è stata presa da qua (santa Lola), è un trattamento coadiuvante per psoriasi utilizzabile anche da pelli estremamente secche. Per secche e sottili intendo che al momento di grattarsi vengono via piccoli frammenti di cute.

Io l’ho testata su di me ed è estremamente pesante, nonostante mi abbia curato le mani utilizzata in sinergia all’altra crema, è un prodotto che utilizzo in casi estremi.

Altre persone (una con psoriasi in stato avanzato su braccia e mani, una con cute molto sottile, secca e facile alla rottura) hanno trovato beneficio con l’applicazione per non meno di due settimane, i tagli si sono cicatrizzati e la pelle risultava molto più compatta e colorita. Anzi abbiamo notato che la sospensione della crema riporta la pelle allo stato di secchezza originario.
Ovviamente non è una medicina, aiuta a sentire meno il prurito e ad ammorbidire e lenire i sintomi della malattia.

cremapsoriasi

Fase A
acqua a 100
gomma xantana 0,5
glicerina 8
allantoina 0.3
Fase B
burro di karitè 2
tocoferolo 2
caprilico caprico trigliceride. 3
oleolito di elicriso in olio di riso 4
olio di canapa 3
metilglucosio sesquistearato 3
PGE 3-metilglucosio distearato 1
Alcool cetilico 1
Cetyl palmitato 0.5
Fase C
sodio lattato 60% 3
ceramidi 3
pantenolo 2
sodio ialuronato 1.5% 5
phenonip 0,50

Si procede nel solito modo, xantana a reidratare in glicerina, si aggiunge acqua e allantoina e si lascia il composto a riposo il tempo necessario (dalle tre ore a tutta la notte).
Si scaldano a 75° le fasi e si versa la A sulla B, prima mescolando e successivamente frullando. Io procedo in due tempi, aggiungo la prima metà dei grassi, frullo e a sbiancamento aggiungo la rimanenza fase grassa, mescolando e continuando a frullare.
Deve essere un’operazione continua, si mescola, si frulla, si rimescola e si rifrulla.
Per quantità medie (3/400gr) tutta l’operazione dura un paio di minuti.
A crema intiepidita aggiungo gli attivi, sodio lattato goccia a goccia perchè non smonti la crema, sodio jaluronato, pantenolo e ceramidi. Se la crema ha bisogno di un’ultima frullata aspetto ad aggiungere le ceramidi per non rovinarle.
Non ho messo coloranti e profumazione, la crema viene verdina grazie all’oleolito ed avendo una funzione curativa ho preferito non aggiungere nulla.

Ho cambiato la ricetta originale, la volevo densa da vasetto.
La crema fa una marea di scia e va massaggiata, l’oleolito di elicriso è stato sostituito all’olio di riso della ricetta originale in quanto l’estratto dovrebbe essere coadiuvante di dermatiti e psoriasi. A caldo avrà perso quasi tutti i suoi effetti, ma non era possibile aggiungerla a freddo in quelle quantità.
Ceramidi e sodio lattato sono fondamentali e non si possono sostituire, sono riepitalizzanti e idratanti e curativi, le prime in sinergia al tocoferolo aiutano la pelle a guarire limitando i sintomi della malattia.
Ottima come crema mani, l’ho fatta a provare a una persona ricoverata e l’ha trovata un toccasana per la pelle delle gambe, molto secche e screpolate.
Non è una crema economica e di facile realizzazione, ma penso valga la spesa.
Prima di capire che consistenza volessi l’ho fatta due volte, ma se volete cimentarvi te la consiglio ugualmente, da parecchie soddisfazioni.

Spero vi sia piaciuta ^_^ Non fa parte del tren natalizio, ma merita uno spazio.

Oltretutto finità tra i regali di una persona molto speciale, quindi ci tenevo a condividerla, sperando possa essere d’aiuto a qualcuno.

Nel link al forum sono presenti una crema e una pomata, se siete alle prime armi e volete fare un regalo speciale a una persona con questo problema iniziate dalla crema. La versione fluida tende a separarsi, basta mescolarla e sarà comunque utilizzabile.

Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...