Pelle matura e mista 1# Crema detergente – Tonico – Contorno occhi

Il progetto vorrebbe offrire un’alternativa idratante e antiossidante a una pelle matura (55 anni), senza particolari imperfezioni, che tende a lucidarsi facilmente.

pellematura1

Ho sperimentato parecchio, quasi tre mesi, soprattutto sulla crema viso ho avuto diversi problemi, non è facile lavorare su una pelle che non si conosce (anzi consiglio di non farlo se partite da zero).
Inizialmente era poco idratante/emolliente (per quanto sia facile alla lucidità c’è bisogno di una quota grassa più alta rispetto a quella che ipotizzavo inizialmente), ho provato diversi sistemi emulsionanti, aggiunti e successivamente tolti estratti secchi che mi hanno sfasciato due emulsioni, cercato una percentuale adeguata di idratanti che non fosse eccessiva (ho notato che glicerina e idratanti in genere sono più tollerati dalle pelli mature).
Non avevo un tester sempre a portata di mano a cui far provare i prodotti, quindi i tempi di sono dilungati a dismisura.

Ho pensato a uno struccante/detergente, un tonico all’acqua di rose e neroli leggermente acidificato, senza idratanti, siero, contorno occhi e crema viso. Insomma un pacchetto completo.

Ovviamente tutte le cose sono state sperimentate da me, però non avendo quella tipologia di pelle ho dovuto estorcere recensioni al destinatario, a madre e nonna.

pellematura2

Acqua a 100
Xantana 0.3
Glicerina 4
Allantoina 0.2
Inulina 0.3
Cera Jojoba liquida 2
Olio di riso 3
Caprilico caprico trigliceride 3
Olio di cacao 2
Burro di karitè 3
Burro di mango 2
Tocoferolo 1
Metilglucosio sesquistearato 3
Alcool cetilstearilico 1
Bisabololo 0.5
Pantenolo 0.5
Phenonip 0.5
Betaina 3
Fragranza vaniglia 5gt, fragranza rosa rossa 3gt, fragranza zucchero filato 2gt

Ho preparato il gel, disperdendo xantana, allantoina e inulina nella glicerina, aggiunta acqua a filo e aspettato qualche ora per la formazione del gel.
Scaldato entrambe le fasi, versato a filo i grassi sul gel, mescolato e frullato.
A 40° ho aggiunto i restanti attivi, rifrullato e per ultima la betaina, solo mescolando. Controllato il ph e portato a 7 con poche gocce di soluzione di soda al 20%.
È uno struccante semisolido, potrebbe stare in flacone come in vasetto, si massaggia su viso e occhi e si risciacqua, passando per ultimo un panno in microfibra per eliminare i residui. La confezione è la mia, tutto quello che vedete in foto è quello che mi è rimasto da testare (oltre a un paio di campioncini).
Strucca tutto, waterproof compreso, l’accortezza è di portare a un ph che non bruci gli occhi (6.5/7). Ho mantenuto la solita quota bassissima di tensioattivo per lavare meglio gli oli, probabilmente su un altro tipo di pelle avrei potuto lavorare con una crema detergente ai condizionanti.

pellematura4

Il tonico è un mix di tonici fatti in precedenza, leggermente acidificato, quasi completamente privo di idratanti

Acqua di rose a 100
Glicerina 1
Estratto secco te verde 1.5
Estratto secco mirtillo 0.5
Estratto secco vite rossa 0.5
Pantenolo 1
Sodio lattato 2
Cetrimonium chloride 5gt
Oe rosa 1gt
Fragranza neroli 2gt
Fragranza vaniglia 2gt
Cosgard 0.6

Solubilizzo olio essenziale e fragranza con il condizionante, aggiungo pantenolo, sodio lattato e metà acqua di rose, nell’altra metà solubilizzo gli estratti, una volta raggiunta la trasparenza unisco le due soluzioni, acidifico con qualche goccia di acido lattico per ph 4.5 e imbottiglio.
Volevo liberarmi di un paio di estratti, il te verde in sinergia con vite e mirtillo dovrebbe avere proprietà blandamente antiossidanti.
È un tonico che non ha lunga durata, nel giro di 2/3 mesi massimo si degrada, sarebbe meglio tenerlo al riparo dalla luce diretta. Il colore è dato dagli estratti, non so quanto possa essere effettivamente funzionale, ma pensavo fosse carino farle un prodotto post lavaggio viso che richiamasse gli altri prodotti.

Del contorno occhi ho voluto farne due versioni, una in crema, una gel. La più apprezzata è stata quella in crema, quindi lascio spazio alla ricetta e il gel lo posterò più avanti

pellematura3

Fase A
Acqua di rose a 100
Xantana 0.2
Allantoina 0.2
Glicerina 2
Caffeina 1
Pantenolo 1
Fase B1
Dicaprylyl Ether 0.5
Cetiol sensoft 1
Coco caprylate 1
Argan 1
Olio di cacao 1
Tocoferolo 0.5
Burro di karitè 0.3
Metilglucosio sesquistearato 2
Metilglucosio distearato 1
Cetilstearilico 0.5
Fase B2
C. ultrez 21 0.3
Ethilexil stearate 1
Fase C
Dryflo 0.5
Olio rosa mosqueta 2
Bisabololo 0.5
Q10 0.2
Sodio jaluronato 2% 3
Gsoylift 3
Sodio lattato 2
Sk influx 1.5
Liposomi antiox 3
Liposomi escina 2
Nano Regen Plus 1
Phenonip 0.5
Colorante qb
Fragranza rosa rossa gc 1gt

Ho sciolto la caffeina in tutta l’acqua di rose, intiepidita, successivamente preparato il gel di xantana disperdendo la gomma, allantoina e pantenolo nella glicerina, aggiungendo lentamente la soluzione di acqua e caffeina.
Ho disperso il carbopol nell’estere, lasciandolo da parte.
Preparato la fase B e portate a temperatura entrambe le fasi (attenzione a non superare 80° o il pantenolo racemizza e perde ogni proprietà) ho versato b su a e frullato fino a sbiancamento. A 60° ho aggiunto la pappetta di olio ed estere, frullato benissimo e tamponato.
A 40° ho aggiunto i restanti attivi come nell’ordine, sempre frullando. L’aggiunta del sodio lattato è stata in corsa, la crema era troppo densa rispetto a quanto la volessi e per smontarla ho aggiunto sodio lattato goccia per goccia.
Per ultimi ceramidi, nanosomi e conservante, solo mescolando.

La crema è leggera, nonostante la quota di grassi, molto idratante e emolliente, dopo l’applicazione l’occhio sembra più disteso. Sulle occhiaie nulla da dichiarare, o è passato troppo poco tempo, o l’escina non serve a nulla in questa formula.

Chi l’ha provata l’ha trovata abbastanza confortevole, molto setosa, non si assorbe subito ed è massaggiabile. Per me è troppo pesante, percepisco uno strato appiccicoso che scompare nel giro di una decina di minuti. A differenza del gel questa si sente per diverse ore, la pelle rimane morbida e non si sente bisogno di riapplicarla.

Il colore non è proprio il massimo, ma vabè, ho provato ad aggiungere rosso e ho fatto un macello, quindi per il momento va bene così :D

Nella prossima parte crema viso, siero e gel contorno occhi seconda versione. Alla prossima ^_^

Annunci

5 pensieri su “Pelle matura e mista 1# Crema detergente – Tonico – Contorno occhi

  1. se è quella che sto provando io la crema contorno occhi… a me piace un sacco, non la sento né pesante né appiccicosa.
    Se non è lei mi ritiro in un angolo XD

  2. Pingback: Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (marzo 2014) 2/2 – reviews varie! — A lost girl (loves make up!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...