Handcare – Balsamo mani protettivo

La ricetta non è mia, l’ho presa qua, formulata dalla bravissima Ludovica.
Non avendo mai fatto un balsamo mani, per tutte le modifiche alla ricetta originale mi sono consultata con l’autrice.

balsamomani2

Mi serviva urgentemente una crema mani protettiva e blandamente curativa per una persona con un problema di secchezza dovuto ad eccessivi lavaggi.
Insieme alla crema ho formulato un detergente mani molto delicato, di cui non posterò la ricetta perché ancora in fase di rodaggio.
Per risolvere il problema alla radice dovrebbe smettere di lavarsi le mani in modo così frequente, ma lavorando come assistente familiare per una signora allettata è costretta per motivi igienici a detergersi ad ogni cambio.
Premetto che ha già fatto una visita dermatologica, non mi sono improvvisata medico, quindi se avete una problematica simile vi consiglio di rivolgervi a una persona qualificata per capire cosa avete esattamente.

Fase A
acqua a 100
glicerina 15
allantoina 0,3
Fase B
behentrimonium chloride 3
alcool cetilstearilico 2
abil care 85 1
coco caprylate 2
ethylhexyl stearate 2
tocoferolo 1.5
burro di karitè 1
burro di mango 0.5
Fase C
dryflo 1.5
bisabololo 0,5
olio di canapa 1
pantenolo 1
ceramidi 2
sodio jaluronato sol. 1% 5
niacinamide 2
phenonip 0,5
fragranza burro di karitè Glamour Cosmetics 8gt

Questa crema è letteramente una pigna nel sedere. L’ho rifatta tre volte prima che venisse, ho sicuramente sbagliato qualcosa nel procedimento, quindi se volete rifarla misurate attentamente la temperatura delle fasi e curate benissimo ogni passaggio.
Prima di iniziare a preparare le fasi disperdo il dryflo nell’olio di canapa e nel bisabololo, deve essere lavorato perfettamente o vi darà parecchi problemi di stabilità dell’emulsione.
Entrambe le fasi si preparano al solito modo, in questo caso non è previsto l’uso del gelificante, quindi disperdete l’allantoina nella glicerina e aggiungete l’acqua, mescolando fino a completa trasparenza della soluzione. Potete anche sciogliere direttamente l’allantoina nell’acqua, non fa differenza.
Per la fase grassa preparate gli oli, aggiungete l’abilcare, mescolate e aggiungete il resto dei grassi e degli emulsionanti.
Mettete la fase B a bagnomaria e contemporaneamente scaldate la soluzione acquosa, una volta raggiunta la temperatura (70°) versate B su A ed emulsionate, la crema sarà inizialmente liquidissima, si rassoda molto raffreddandosi.
Mescolate fino a intiepidimento e aggiungete la dispersione di dryflo, date un’altra frullatina.
Aggiungete tutti gli attivi, uno a uno, stemperati in poca crema, continuando a mescolare. Prima di inserire la niacinamide controllate il pH e portatelo a 6.
Io non frullo mai le ceramidi, le inserisco per ultime dopo il conservante.
Per profumare ho usato una fragranza anallergica, per andare sul sicuro. Il condizionante puzzerà i primi giorni, dopo una settimana rimarrà solo l’odore della fragranza.
È importante mescolare la crema continuamente, fino a raffreddamento completo.

balsamomani

Non è una crema normale, è un come un balsamo, quindi l’effetto sulla pelle è completamente diverso rispetto ai prodotti che ho fatto fin’ora. Si assorbe bene, utilizzando silica o dryflo non lascia le mani unte, il condizionante crea una patina protettiva che dura parecchie ore.
Ho aggiunto ceramidi e sodio jaluronato per avere un effetto idratante e blandamente curativo, calato la niacinamide per avere solo funzione idratante.
La signora si trova molto bene, ne sta consumando quantità industriali :D
La secchezza si è un po’ attenuata, non è del tutto passata, ma è abbastanza soddisfatta dal risultato.

Non la consiglio se non avete mani particolarmente problematiche, forse potrebbe andare bene per i mesi più freddi, ma ora che si avvicina il caldo la trovo molto pesante.

Spero vi sia piaciuta, la riesumerò il prossimo inverno ^_^
Alla prossima!

Annunci

3 pensieri su “Handcare – Balsamo mani protettivo

  1. Ciao ;)
    Questo balsamo mi incuriosisce per il mio ragazzo che d’inverno ha le mani che cadono a pezzi (usa solo la mia Glysolid), bisogna che mi ricordi di replicarlo l’anno prossimo.
    Mi piace provare prodotti nuovi… e fargli fare da cavia :DD
    A presto!

    • Ciao ^_^
      Ti avviso che l’effetto è strano, senti le mani che scivolano per una decina di minuti e si lascia qualche sditazzata in giro. Però funziona veramente benissimo :D

      • Guarda, il mio ragazzo mette la crema mani solo prima di andare a letto (perché non ama la minima sensazione di mani incremate) quindi le sditazzate non sono un problema ;) Grazie per aver condiviso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...