Latte corpo tè nero e vite rossa

Ciao a tutti!
Oggi vi propongo una crema leggera, idratante e molto adatta alla primavera.
La ricetta non è mia, è di Stregonza, del forum di Lola, potete trovare l’originale a questo link. Ho voluto provare a riprodurla perché sono innamorata dell’emulsionante principale, lo sto usando tantissimo sia per il viso che per il corpo e ho già avuto modo di testare il mix di cere in un paio di creme, tra cui una mani che forse finirà sul blog tra qualche settimana.

DSCN0131

A:
Acqua a 100
Sorbitolo 2
Glicerina 3
Xantana normale 0.3
B:
Ottildodecanolo 1
Dicaprylyl ether 1.5
Ethylhexyl stearate 0.5
Coco-caprylate 1
Olio di riso 2
Olio di argan 2
Olio d’oliva 1
Insaponificabile di oliva 0.5
Tocoferolo 0.5
GC Derm 3.5
Cera candelilla 0.5
Glyceryl stearate SE 0.5
C:
Olio di rosa mosqueta 2
Phenonip 0.5
Estratto glicolico vite rossa 2
Estratto glicolico calendula 2
Soluzione sodio ialuronato alto e basso peso molecolare 1% 3
Sodio lattato all’60% 0.50
Aqua Shuttle 1.5
oe rosmarino 3gtt
fragranza tea rose 2gtt
fragranza te nero 8gtt
oe bergamotto 2gtt
fragranza vaniglia 2gtt

Come si fa?
Ho disperso la xantana nella glicerina e aggiunto l’acqua, lentamente, per formare il gel. Ho versato il sorbitolo e messo il becher bagnomaria. Ho preparato velocemente la fase grassa e l’ho messa a bagnomaria a fianco della fase acquosa.
Raggiunta la temperatura per emulsionare ho versato la fase grassa dentro quella acquosa in due tempi, frullando e successivamente mescolando fino a intiepidimento.
A crema fredda ho aggiunto conservante, olio di rosa mosqueta e la restante fase C, un ingrediente alla volta, mescolando. Dopo l’ultima aggiunta ho controllato il pH e ho dato un’ultima frullata.
Ho tenuto la crema a riposo nel becher per un paio di giorni, mescolando di tanto in tanto, al raggiungimento della consistenza (quasi) definitiva l’ho invasettata.

Ingredienti e sostituzioni:
Sorbitolo: umettante. Sostituibile da glicerina o trimetilglicina, ma trovo che il sorbitolo renda la crema meno appiccicosa di altri umettanti.
Sistema emulsionante: non cambiatelo. Soprattutto il GC-Derm, che vedrete presto all’opera in diversi spignatti. Ho procrastinato l’acquisto per mesi, pensando fosse un mono-emulsionante random, invece mi sta piacendo moltissimo.
Estratti glicolici: modificabili, utilizzate gli estratti in base alla funzione che volete dare alla crema. Vi consiglio di non eccedere o la crema risulterebbe diversa.
Soluzione sodio jaluronato alto e basso peso molecolare: ho usato il mix di gel alto e basso perché è quello che avevo a disposizione al momento. È sostituibile dal gel di sodio ialuronato normale.
Sodio lattato: all’80%: umettante. Idrata molto, anche a basse percentuali fa la differenza nelle creme. Costa poco ed è un ingrediente che penso non dovrebbe mancare a chi spignatta.
Aqua Shuttle: idratante, sostituibile con liposomi ialuronato o altri liposomi adatti alla funzione che vorrete dare alla crema.

Come scrive Stregonza sul topic la crema è abbastanza rimaneggiabile, si può giocare con gli idratanti e cambiare qualche olio. Da parte mia vi consiglio di non eccedere in idratanti o si rischia di perdere la freschezza e la leggerezza del prodotto.

DSCN0132

La crema è leggermente densa ma abbastanza fluida da poter essere colata, si lascia massaggiare qualche secondo e non fa scia nessuna bianca. È molto fresca che mi sta tornando utile in questi giorni in cui fa meno freddo.
Io mi sono attenuta in modo abbastanza fedele alla ricetta, abbassando il sorbitolo per mancanza di materia prima (era agli sgoccioli :D), cambiando qualche olio che non avevo e gli estratti.
L’ho usata costantemente per la parte alta del corpo (braccia e tronco), per le gambe attualmente sto usando una crema anticellulite un po’ più pesante.
Se avete la pelle normale è ottima, se l’avete molto secca non sarà sicuramente sufficiente, l’abbiamo provata sia io che mia madre (pelle secchissima) per le zone un po’ più disidratate e l’abbiamo trovata poco idratante. Come grado d’idratazione assomiglia a questa crema, che vi ho proposto a gennaio.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, alla prossima ^_^

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...