Imburrami – Burri solidi da massaggio, lavanti, scrubbanti

Una delle cose che mi piacciono di più delle inutilità Lush sono i burrini da massaggio, o da bagno, o scrubbanti o…
Insomma ho cercato di rifarli tutti, reperendo qua e la ricette.

imburrami1

Burri solidi da massaggio

1. Ricetta base
60% cacao
40% karitè
Ricetta più compatta
55% cacao
40% karitè
5% cera d’api

Le faccio con soddisfazione da anni, la seconda è sicuramente più adatta all’uso estivo.
Attenzione a lasciarli vicino a una fonte di calore (basta anche la luce di una lampadina), diventano morbidissimi.
Basta sfregarli brevemente tra le mani e creano un olio profumato da massaggio, che si assorbe in pochi minuti.

imburrami4

2. Burri solidi sotto la doccia
Olivem1000 15
Burro di cacao 30
Burro di karité 30
Acido stearico 15
Olio di riso 10

Cosa sono? Un’invenzione di Patty molto carina che unisce l’idea del burro solido alla crema.
Aggiungendo una quota di emulsionanti al mix di burri si ottiene una cremina morbida emolliente che può andare a sostituire la crema post bagno.
Io li passo sul corpo prima di uscire dalla vasca e sciacquo il prodotto in eccesso, in questo modo non rimangono residui oleosi che andrebbero a sporcare l’asciugamano.
Si usano tassativamente sotto l’acqua calda.

imburrami3

Da questa versione credo sia nato il burrino lavante (3), sempre da utilizzare sotto l’acqua calda.

Burro di karitè 32.5
Burro di cacao 35
Olio di riso 10
Olivem 1000 15
Acido Stearico 10
Sodium Coco Sulfate in polvere 7.5

La ricetta originale prevedeva il doppio del tensioattivo (Sls), ma il sodium coco sulfate è veramente aggressivo, avevo provato una prima versione mantenendo le dosi della ricetta originali, ma seccava moltissimo le mani, quindi ho deciso di abbassarlo drasticamente.
Utilizzato sotto l’acqua calda forma una morbida cremina lavante (decisamente lavante), sono molto simpatici, ma forse per l’aggressività del tensioattivo, dopo averli utilizzati sento la necessità di una crema.
Li uso come simil sapone mani o per le docce veloci.

5. Burrini da vasca da bagno

Versione un po’ più economica (e invernale) dei fondenti da vasca Lush, se ne stacca un pezzo si lascia sciogliere nella vasca calda, rilasciano, profumo, fiori ecc. Vi avverto che sporcano tantissimo e ungono in modo indegno, ma trovo molto rilassante usarli dopo una giornata pesante e l’eccesso di unto si elimina tranquillamente con un docciacrema.

Burro di cacao 50
Olio di cocco 30
Burro di karitè 15
Cera d’api 5
Fiori di camomilla, lavanda, calendula.

Questa versione va tenuta in frigo, è molto morbida, in inverno si mantiene bene anche fuori frigo, ma in estate si liqueferà sicuramente.

imburrami2

4. Burrino scrubbante piedi

Questa ricetta arriva direttamente dal forum di Lola, nessuna modifica a parte il mentolo, che odio sui piedi

burro di cacao 60
burro di karitè 20
olio di cocco 10
polvere di pietra pomice qb
sale fino qb

In questo caso ho messo polveri qb, perché le ho aggiunte ad occhio per averlo “decisamente” scrubbante. Anche questo si usa a piedi umidi, scrubba bene e, nonostante l’olio di cocco, è molto “solido”, si può maneggiare per qualche minuto senza che si sciolga in mano.

Per tutti i burri che vedete vale la stessa ricetta, si sciolgono i grassi a bagnomaria e si aggiungono eventuali coloranti, fiori, miche luccicanti (poche) ecc.
Si profumano ancora caldi, io preparo la dose per 2/3 burrini e li profumo e coloro direttamente negli stampi.

Profumazioni e colori utilizzati: ci sono andata un po’ pesante e sembrano quasi profumini, ma li utilizzo quasi tutti sotto la doccia e l’odore si fissa poco facilmente. Se li volete più delicati e meno “invadenti” abbassate leggermente il quantitativo di profumazione

Stampini da muffin bianchi per 40gr di prodotto: fragranza neroli Gc 5gtt, fragranza Dark Chocolate Gf 2gtt, mica marrone una puntina per decorazione sul fondo.
Rettangolo rosa per 55gr di prodotto: Fragranza vaniglia GC 5gtt, Fragranza Neroli 2gtt, Oe arancio dolce 3gtt, Oe Bergamotto 2gtt, Oe Mandarino rosso 1gtt, mica rosa per decorare la base, mica d’orata per la colorazione del rettangolo, brillantini da make-up argento 1 punta.
Rettangolo viola per 55gr di prodotto: Fragranza My Karma 10gtt, Oe arancio dolce 3gtt, Oe cannella sporcatura (punta di uno stuzzicadenti intinto nell’Oe), mica viola scuro sporcatura per il fondo, D&C Red 33 Al lake punta di uno stuzzicadenti per la base.
Cuore gigante viola e bianco per 120gr di prodotto: Fragranza Chocolate Truffle Gf 10gtt, Fragranza Dark Chocolate Gf 3gtt, Fragranza HoneyWash Manske 2gtt, Fragranza Vaniglia 3gtt, Oe arancio amaro 2gtt, Oe Neroli 5gtt. Mica argento e viola per sporcatura base, D & C Red 33 Al lake sporcatura per metà cuore
Cuori lavanti rosa per 55gr di prodotto: Fragranza My Karma 10gtt, Oe arancio amaro 3gtt, Oe cannella 1gtt, D & C Red 28 Al lake sporcatura per la colorare.
Cilindro scrubbante verde per 55gr di prodotto escluse polveri: Oe petitgrain citronnier 5gtt, Oe limone 3gtt, fragranza Vaniglia GC 2gtt, ossido verde sporcatura per colorare.
Rettangolo con lavanda per 50gr di prodotto: Oe lavanda 3 tipi (non ricordo quali tutti Hermitage Oils) tot. 10gtt, fiori di lavanda qb.

Spero che questa serie di burrini vi sia piaciuta, vi piace come prototipo di prodotto e avete mai provato a riprodurne uno?

Alla prossima!

Annunci

Natale homemade, regali e divagazioni

Vi avevo promesso diversi post natalizi, ma gli impegni sono stati tantissimi, e ho dovuto ridurre i sogni di gloria.
Per queste feste, escludendo un paio di persone, tutti i regali saranno homemade, primo perché ho casa invasa di materie prime, secondo perché è simpatico mettersi alla prova con i feedback arcigni dei parenti.
Questo post sarà in quattro step, uno con le cose più semplici, dell’ultimo minuto e i “pensierini”, uno masculo, due per le signore.
Le ricette che vi posto ora penso vadano bene per tutti, amici, conoscenti, cani ecc.
Visto l’enorme ritardo possono essere un’alternativa per chi non ha scadenze fiscali o incontra gli sventurati dopo le feste.

natalo2

Ballistiche

Pensiero carino a poca spesa, sempre stessa ricetta

2 cucchiai di amido di riso
2 cucchiai di acido citrico anidro
4 cucchiai di bicarbonato
mezzo cucchiaio di olio di jojoba
Mezzo cucchiaio di bagnoschiuma
Oe qb
Fragranze qb
Colorante qb

Se volete fare la versione spartana omettete il bagnoschiuma, mescolate tutto, compattate e lasciate ad asciugare una giornata, rivestite di pellicola trasparente e sono fatte.
Il procedimento lungo è mescolare bagnoschiuma (se avete un tensioattivo in polvere ne basta una punta) ad amido e colorante, mettete in forno in una placca a 50/60 gradi fino a far seccare il composto completamente, frullare e aggiungete il resto degli ingredienti.
Una volta sformate potete spruzzare alcool, pochissima acqua o profumo, un spruzzata a balistica.
Attenzione all’umidità di tutti gli ingredienti, potrebbero lievitare in presenza di ambiente troppo umido o se non le fate asciugare bene.

Burrini corpo scrub, da vasetto

70 gr zucchero
10 gr sale
10 gr burro di karitè
10 gr olio di riso
Colorante
Fragranza o oli essenziali qb*
*per 100gr 10/15gt di fragranza o 10gt di olio essenziale, se usate oli essenziali potenzialmente irritanti calate a 5)

Sciogliete burro e olio a bagnomaria, aggiungete zucchero, sale e colorante, mescolate fino a intiepidimento e aggiungete la profumazione.
Io li ho profumati di oe lavanda, oe salvia sclarea, fragranza rose, fragranza cioccolato/oe arancio e fragranza vaniglia. Quello che vedete in foto è lavanda e salvia sclarea, l’odore è molto balsamico, se aggiungete cedro viene un profumo quasi maschile.

Lo stesso scrub può essere declinato per il viso, avendo l’accortezza di non mettere sale (sostituibile con bicarbonato) e utilizzare uno zucchero abbastanza fine. Per uno scrub viso mettete massimo 3/5gt di fragranza, 3gt olio essenziale (non utilizzate oli riscaldanti o irritanti, come cannella).

natalo

Pronto soccorso labbra screpolate

cera d’api 10
olio di ricino 10
oleolito di camomilla 12,5
tocoferile acetato 5
glicerina 2,5
miele 10

Spiegazione dettagliata qui, al posto del burro cacao, si può fare questa ricetta. È semplice, io ho usato lo sbattitore per emulsionare ed è venuto bene (non fatelo mai per le creme), ce l’ho da sei mesi ed è un toccasana per le labbra.

Olio da massaggio

Cera fluida di jojoba 70
Olio di karitè 20
Olio di cacao 10
Tocoferolo 1
Oleolito di vaniglia 5 (se non l’avete sostituite ad altra jojoba)
Oe arancio 10gt, fragranza vaniglia 5gt, oe ylangylang 1gt, fragranza cioccolato 5gt

Mescolate tutto e mettete in un contenitore scuro, si usa a gocce, non è curativo o idratante, può essere un regalo carino a fidanzato/a o coppie :3
Si possono cambiare gli oli, anche solo jojoba va bene, il karitè è un olio molto secco, ho provato a bilanciarlo con qualche grammo di olio di cacao. Se non avete l’olio di cacao fate qualche prova sostituendolo a un olio corposo senza odore marcano (non un oliva magari :D)

Tonico

Acqua di rose a 100
Acqua di amamelide 10
Acqua di lavanda 10
Cosgard 0.6

Il regalo più scemo del mondo, se avete acque profumate potete giocarci per fare qualche tonico. Spesso sono già conservate, quindi non serve conservante.
Io l’ho inserito in un pacchetto viso/corpo, ma può essere un ottimo pensiero anche da solo, curate l’etichetta e trovate un flacone figo ed è fatta.

Lipogel per unghie e cuticole

Largamente spiegato qua, si può inserire in un contenitore per gloss e abbinare a uno smalto o una crema mani. Se non avete la silice si può fare solo l’olio, invasettato in un flacone per smalto pulito benissimo.

Scrub labbra

Zucchero 70
burro di cacao 5
burro di karitè 10
olio di riso 10
cera d’api 4
tocoferolo 1
colorante qb

Fondete grassi e cera a bagnomaria, attenti a non scaldare troppo per non rovinare i burri, aggiungete lo zucchero e mescolate fino a intiepidimento.
È importante mescolare, per evitare che lo zucchero precipiti.
Se lo tenete così saprà molto di cera, si può aggiungere una fragranza liposolubile, un punta di cacao o di vanillina.

natalo3

Sali per pediluvio

Sembrano una tristata, invece sono una manna per chi lavora molto in piedi.

50gr sale
20gr amido di riso
Oe lavanda
Oe salvia
Oe limone
Fiori di lavanda e camomilla

Mescolate oli essenziali e olio 2/3 gt per tipo di oe, mescolate a zucchero e fiori e invasettate.
La cosa migliore sarebbe un contenitore scuro per non rovinare gli oli essenziali, necessario
Per farli frizzanti, ne avevo già parlato qua, basta aggiungere due cucchiai di bicarbonato e mezzo di acido citrico anidro.

Se volete fare qualche pensierino del genere e non avete voglia di fare pacchetti o lavorare più di tanto, si può fare una carrellata di balsami labbra o scrub, invasettati decentemente e colorati, fanno la loro figura. Se non avete fragranze si può sempre optare per i profumi, una spruzzata sul composto e via.

Questo primo giro di regali spero vi sia piaciuto, tra due giorni la parte mascula (sapone da barba, dopobarba e cera per baffi) e nel fine settimana i pacchetti completi per le signore (crema mani, crema struccante, tonici, siero antiox, crema corpo fluida, crema balsamo sotto la doccia, balsamo per capelli).

Mi scuso dell’assenza gigantesca, ma sto lavorando come una pazza e il tempo da dedicare al blog è pochissimo, spero di tornare a scrivere con più regolarità dopo il 25.

Alla prossima!